Citofoni wireless, cosa c’è da sapere sui modelli senza fili

Basta buttare l’occhio su una vetrina o sull’homepage di un e-commerce per rendersi conto della varietà di citofoni e videocitofoni che ci sono in commercio. Da una rapida occhiata ai modelli in circolazione è facile e immediato rendersi conto che siamo atterrati su un pianeta ricco di offerte e sorprese, da conoscere e approfondire se non si vuole acquistare questo dispositivo a scatola chiusa. Cosa c’è da sapere? Prima si capisce che stiamo assistendo a un’evoluzione che ha ribaltato l’approccio con questi apparecchi e meglio è. Per avere un’idea di come si sono evoluti i citofoni nella variante wireless si possono trovare ‘lumi’ sul sito https://sceltacitofono.it. Chi è abituato a figurarsi il citofono come la vecchia scatoletta di qualche decennio fa, basica e rudimentale, si è sicuramente perso qualcosa. Ad esempio l’avvento dei modelli wireless, una rivoluzione nella rivoluzione. Cos’hanno di diverso e speciale dai ‘fratelli’ cablati?

Per rispondere, serve prima capire, almeno a grandi linee, cos’è un sistema wireless. Detto in modo semplice, ma non semplicistico, si tratta di un citofono (o videocitofono) senza fili che serve per comunicare dentro casa ovunque ci si trovi, non necessariamente nella stessa stanza. Su tratta di dispositivi evoluti e digitalizzati che si possono collegare alla rete wi-fi e dialogare da remoto. Questi modelli si possono connettere mediante la rete Wi-Fi di casa o altri sistemi crittografati. Sono svariate le funzioni chiave da prendere in considerazione nell’acquisto un citofono, la preferenza di un modello wireless risponde a esigenze specifiche soddisfatte dalla tecnologia senza fili.

Due, sostanzialmente, le scelte opzionabili nell’acquisto di un modello wireless: il modello da scegliere in base al gusto soggettivo e il modo in cui si intende utilizzarlo. Si può optare per un modello solo audio o per un videocitofono.  I sistemi audio consentono la comunicazione solo parlata e permettono di comunicare velocemente e in modo istantaneo a tutti i componenti del nucleo familiare presenti nell’ambiente domestico, ma non sono la scelta migliore se si intende acquistare un dispositivo che punti sulla sicurezza. Diversamente, i videocitofoni,  oltre ad offrire le medesime funzioni dei modelli audio, presentano il vantaggio di potersi accertare ‘de visu’ di chi è alla porta.